Per riuscire a dare forma alla luce in modo che possa essere all'altezza dell'architettura senza alterarne l'immagine o, ancora peggio, irradiarla eccessivamente bisogna sempre cercare prima di comprendere l'architettura stessa.

Solo avendo fatto questo passo si potrà iniziare a sostenerne o addirittura rinforzarne l'effetto. Ad essere in primo piano è qui ovviamente l'aspetto estetico e l'atmosfera che si vuole creare. In fase di progettazione un ruolo decisivo è svolto anche da aspetti quali ergonomia ed efficienza energetica. Grazie allo sviluppo dei moderni apparecchi a LED, il progettista può contare inoltre su molte più opzioni per la realizzazione formale rispetto ad appena qualche anno fa.

Il design dell'apparecchio è più libero e può essere adattato meglio all'architettura o all'arredamento e distribuire in questo modo degli accenti con maggiore precisione ed efficacia. Grazie a svariati colori della luce diversi, si ha la possibilità di creare una grande varietà di effetti con cui rendere ancora più vivace l'architettura la quale comunque non dovrebbe essere irradiata dall'esterno ma piuttosto risplendere dall'interno all'esterno per sottolineare i contrasti dell'edificio.